• Prodotti nel carrello
    • Totale: €0.00

    • Nessun prodotto nel carrello

Sessualità nella terza età può sintonizzarsi con i nuovi colori

Con L’AUTUNNO DELLA VITA – non si deve rifiutare il piacere del sesso

Sessualità nella terza etàAvete notato come si cambia il sesso con l'età? Nella giovinezza i giochi sessuali erano veloci ed energici, dopo dell’età di 30 anni – sono più lenti e più apprezzati le carezze, invece le persone mature preferiscono le carezze raffinati. Ma esiste il sesso nella terza età? E se esiste, che cosa s’intende questo sesso? Le risposte a queste e tante altre domande cercheremo di presentare in questo materiale.

L'età non è un ostacolo al sesso

Molte persone anziane pensano che una relazione intima dopo 60 anni - è una cosa vergognosa e viziosa. Tutto questo è le conseguenze della formazione conservatrice della vecchia generazione e delle leggi più rigide della società in periodo della loro giovinezza, alla formazione di loro principi di vita.

I limiti della età per una vita sessuale attiva non esistono. Tuttavia, con il raggiungimento di un certo punto della vita nel corpo umano si cominciano i cambiamenti irreversibili che possono interferire con le relazioni intime. Se prevedere tutto in tempo facendo alcune cose giuste, allora la vostra sessualità nella terza età, non solo non si abbassa, ma anche si aumenta alla grande.

La seconda giovinezza delle donne

Chi pensa che dopo la menopausa le donne non possono ottenere il piacere sessuale, sbaglia completamente. Questa affermazione non è giusta.

Infatti, dopo la menopausa, nel corpo delle donne si verificano i significativi cambiamenti ormonali che influenzano la parte sessuale. Tuttavia, se la donna godeva le relazioni intime durante tutta la vita, prova piacere dal sesso anche nella terza età.

Il problema principale per le donne in periodo post-menopausa - è secchezza vaginale e relativi dolori. È possibile risolvere il problema utilizzando creme e lubrificanti speciali o visitare il medico. La cosa più importante è superare la propria timidezza.

In tanti casi, la sessualità femminile nella terza età diventa solo più forte. I sociologi hanno scoperto che più della metà delle donne vorrebbe fare una vita sessuale anche dell’età di dopo 60 anni, ma purtroppo, non tutti gli uomini saranno in grado di soddisfarle.

Superando le difficoltà

Per gli uomini è molto più difficile mantenere una vita sessuale attiva nella terza età. Da 30 anni di età comincia a diminuire il livello di testosterone, che porta alle conseguenze spiacevoli:

  • Una diminuzione del desiderio sessuale.
  • L' indebolimento della potenza.
  • Riduzione della forza e la resistenza ai carichi fisici.
  • L'emergenza della irritabilità e depressione.

Allo stesso tempo, il corpo maschio ha enormi riserve nascoste e può mantenere a lungo la fertilità. Un esempio è un grande attore Charlie Chaplin, che è diventato padre per la prima volta all'età di 60 anni.

Ci sono alcuni consigli che possono prevenire lo scolorimento della vita sessuale nella terza età degli uomini:

  • Gli esercizi fisici moderati e regolari attivano i processi metabolici nel corpo.
  • Lo stile sano di vivere, le passeggiate all'aria aperta e la corretta alimentazione rallentano molto il processo di invecchiamento.
  • L’uso giusto dei prodotti per la potenza.

Per continuare un rapporto intimo, dopo 60 anni, gli uomini spesso commettono errori, che solo peggiorano la situazione. Nel perseguimento di sesso nella terza età non è raccomandato:

  • Cambiare la compagna. Molti uomini pensano che il loro desiderio sessuale dipende dalla compagna di vita. Tale illusione di solito porta alla rovina i rapporti lunghi e alla decisione di lasciare la sua donna per un'altra. Poi dopo un uomo accorge che le sue capacità sessuali non sono migliorati e, per l'età, non può soddisfare la donna più giovane e sessualmente attiva. Questa scoperta porta allo stress e alla depressione.
  • L’assunzione degli ormoni. Questo può aumentare la propria produzione degli ormoni sessuali nel corpo che portano alla impossibilità di eseguire un rapporto sessuale.

Sessuali dopo 60 Aprite il sesso di nuovo

Con l'età, la maggior parte delle coppie diminuiscono l’attività sessuale. Questo è un processo naturale ed inevitabile che bisogna accettare. I principali sessuologi europei ripetono che dopo l’età di 60 anni bisogna rivedere il sesso in un modo nuovo.

Questo non è già una passione pazzesca come era in gioventù e non la ricerca delle nuove esperienze sessuali, tipici per le coppie più esperti. Il sesso nella terza età è una manifestazione di amore e di affetto, quando i partner stanno cercando di dare uno ad altro il massimo piacere.

Anche se la vita intima è diventata non così satura, però porta ancora la gioia, la soddisfazione fisica e morale. E proprio nella terza età è più probabile di raggiungere massima l'armonia spirituale e sessuale.

Accuratezza è la chiave del successo

L’importante è ricordare che il sesso nella terza età è rischioso per la salute. Le azioni intime creano maggiori stress sul sistema cardiovascolare e richiedono anche una maggiore attività fisica. Pertanto, bisogna rispettare le regole fondamentali per diminuire e dove è possibile evitare i problemi con la salute:

  • Se avete le malattie delle ossa e delle articolazioni provate a scegliere una posizione che crea il minimo peso.
  • In caso dei problemi con il cuore, i vasi sanguigni o i polmoni occorre scegliere il basso ritmo del rapporto.
  • In caso dei problemi con disfunzione erettile occorre consultare un medico, perché la potenza del disturbo può essere un sintomo di una malattia più grave.
  • Le donne dovrebbero sottoporsi a controlli annuali al ginecologo.

Il vantaggio del sesso nella terza età

Se la questione del sesso nella terza età risolvere in modo corretto, i rapporti intimi dopo 60 anni possono avere un impatto positivo sulla salute. La durata della vita degli uomini dipende direttamente dal sesso nella terza età. Gli scienziati hanno scoperto che i rapporti sessuali regolari aumentano la possibilità di vivere più di 80 anni al 50%. Inoltre, facendo il sesso almeno una volta alla settimana, diminuisce il rischio di ictus al 50%, attacco cardiaco - al 30%, e il diabete – al 40%.

Ci sono ancora tante ragioni per continuare i rapporti sessuali nella terza età:

  • Riduce il livello di colesterolo nel sangue, riducendo il rischio di intasamento dei vasi sanguigni, coaguli di sangue e lo sviluppo di malattia coronarica.
  • Migliora la condizione della pelle, la rende liscia e lucida, riduce la possibilità di sviluppo dl dermatite.
  • Si aumenta la durata della gioventù fisica e psicologica.
  • Elimina lo stress, la depressione, l’ansia.
  • Aiuta a liberarsi dal dolore.

Il raggiungimento dell’età anziana non è un motivo per rinunciare la vita sessuale. Si tratta di uno stimolo per sovrastimare l'importanza delle relazioni intime nella vita, andare in una nuova fase in cui il sesso diventa più sensibile, profondo e carino a modo suo.

Copyright © 2017 www.farmacia-italia-online.com All rights reserved